Conferenza Introduttiva alla Meditazione OnLine

In questo periodo di limitata mobilità sarà possibile assistere alle conferenze introduttive alla Meditazione Trascendentale direttamente OnLine. 
| Roberto Baitelli

Medico, cura te stesso

#salute

Medici e infermieri esposti a ansia e stress. Costretti a un isolamento ancor più rigido di quello che affronta il resto della popolazione. Non è una buona notizia per i pazienti, ma c’è chi ha trovato una soluzione.

Tra i molti problemi della sanità, uno che riguarda i medici non sta ricevendo la dovuta attenzione. Un numero elevato di medici sono troppo stressati e spesso non vogliono intervenire o non sanno cosa fare per gestire lo stress. Non solo stanno svolgendo un lavoro enorme, ma devono gestire un trauma incredibile, perche' vedono morire persone. In aggiunta a questo, sono costretti a un isolamento affettivo e stanno in quarantena dentro la loro stessa casa.

È accertato che lo stress riduce la capacità di svolgere efficacemente la propria attività. I medici hanno una grande responsabilità. A loro affidiamo la nostra salute e la nostra vita. Vorremmo essere sicuri che siano in grado di prendersene cura nel modo migliore, senza commettere errori, ma questa garanzia non c’è quando il medico o l’infermiere di turno sono troppo stressati.

L'evidenza si ritrova nel recentissimo studio pubblicato sul Journal of American Medical Association, basato su un'indagine svolta dal 29 gennaio al 3 febbraio e relativa alla salute mentale di 1.257 operatori sanitari che hanno assistito pazienti affetti da Covid-19 in 34 ospedali Cinesi. I risultati non sono confortanti, gran parte di essi riferisce di sperimentare sintomi di depressione (50%), ansia (45%), insonnia (34%) e distress (71,5%). Paradossalmente le persone che devono prendersi cura del nostro benessere a volte non sono in grado di prendersi cura di sé stesse.Medico cura te stesso

Il problema inizia già nelle scuole di medicina, dove almeno il 50 percento degli studenti e dei residenti di medicina mostrano sintomi da stress che possono trasformarsi in esaurimento. La Stritch School of Medicine della Loyola University, un’università cattolica gesuita di Chicago, ha deciso di aiutare gli studenti a concentrarsi sul proprio benessere, offrendo loro delle competenze che li aiutino sul piano personale e professionale. È stata la prima delle principali scuole di medicina degli Stati Uniti a offrire un corso facoltativo teorico e pratico sulla Meditazione Trascendentale di Maharishi Mahesh Yogi, per aiutarli a gestire lo stress.

Durante il corso gli studenti imparano a praticare la Meditazione Trascendentale e a sperimentarne in prima persona i benefici. Inoltre imparano come e in quali casi questa tecnica può essere usata come strumento per la prevenzione e il trattamento di numerosi disturbi, evitando gli effetti collaterali collegati a molte terapie mediche convenzionali.

Il dottor Gregory Gruener, professore di neurologia presso la Stritch, in un’intervista del Catholic Health World ha affermato di considerare la formazione nella Meditazione Trascendentale un successo.

”Non obblighiamo a seguire il corso, ma una parte significativa degli studenti, circa un terzo di ogni classe, si iscrive e quasi 300 si sono iscritti da quando il corso è iniziato”.

La maggior parte degli studenti che hanno seguito la classe riferiscono che questo tipo di formazione ha “un impatto significativo e fondamentale” sulle loro vite, ha detto Gruener. La dott.ssa Danielle Terrell è una di loro.

“Dopo la prima lezione di meditazione mi sono sentita subito molto meglio. I benefici iniziali sono ancora presenti. La Meditazione Trascendentale è un ottimo strumento a portata di mano per quei giorni in cui sono molto sotto pressione“.photo meditating

L’esperienza del trascendere sviluppa integrazione nel funzionamento cerebrale e migliora globalmente la salute. La scelta di utilizzare la Meditazione Trascendentale come programma antistress da parte di una scuola di medicina si basa sulla disponibilità di un’ampia documentazione scientifica sui suoi benefici, frutto di un’intensa ricerca che prosegue da 45 anni.

Gli studi documentano che la Meditazione Trascendentale procura in modo semplice e naturale un riposo fisico e mentale così intenso da eliminare anche gli stress più profondi. Inoltre trasforma positivamente il funzionamento cerebrale, aumentando la resilienza -la capacità di riprendersi rapidamente da difficoltà ed eventi traumatici– e migliorando significativamente la salute fisica e mentale e il comportamento.

Fra tutte le tecniche di gestione dello stress la Meditazione Trascendentale si è rivelata il metodo ideale perché, come afferma Hans Selye, lo scienziato che ha definito scientificamente lo stress, essa produce effetti fisiologici esattamente oppostia quelli che la medicina identifica come gli effetti caratteristici dello sforzo del corpo per rispondere alle richieste dello stress. Gruener, che pratica la Meditazione Trascendentale, afferma:

“Devi ricercare il benessere e trovare il tempo per prendere il controllo della tua vita”, ha detto. “Una volta che inizi la Meditazione Trascendentale, diventa più facile.”

Un’altra nuova iniziativa chiamata “Heal the Healers”(Guarisci i guaritori) per portare la tecnica della Meditazione Trascendentale ai professionisti medici che stanno combattendo la pandemia del coronavirus, è stata lanciata qualche giorno fa dal Centro per la Salute e il Benessere della Fondazione David Lynch e dell'organizzazione americana di Meditazione Trascendentale. Questa iniziativa insegnerà a questi coraggiosi operatori sanitari la Meditazione Trascendentale in modo che possano rafforzare il loro sistema immunitario, rimanere al sicuro e continuare ad aiutare gli altri.11208961014 8ae784b203 b

Oltre 400 studi pubblicati sulla Meditazione Trascendentale hanno documentato miglioramenti in un'ampia varietà di disturbi legati allo stress, così come miglioramenti significativi nelle funzioni cognitive e nella salute e nel benessere generale.

Dieci milioni di persone di tutte le età, nazionalità e religioni, tra cui decine di migliaia di operatori sanitari, hanno imparato Meditazione Trascendentale.

Il " Programma di benessere per gli operatori di servizi sanitari ", è stato offerto in ospedali e cliniche di tutto il paese, più recentemente presso il Medical Center - Presbyterian Hospital di New York City, con significative riduzioni del burnout dei medici, dell'insonnia e dei sintomi dello stress post-traumatico in coloro che praticano la tecnica di Meditazione Trascendentale.

Testimonianze

Scopri cosa dicono le persone di successo che praticano la MT

Leggi tra le varie testimonianze di produttori, attori, cantanti, conduttori televisivi ma anche di ministri e presidenti di nazioni che portano la loro testimonianza positiva sulla pratica della Meditazione Trascendentale.
Paul McCartney
Cantautore e produttore discografico
George Lucas
Regista e produttore cinematografico
Dilma Rousseff
Politica ed economista
Ellen Degeneres
Attrice e conduttrice televisiva
Dr. Oz
Chirurgo

Hai 1 ora per scoprire come tutto possa cambiare?

Trova il Centro più Vicino

Il primo passo per imparare la Meditazione Trascendentale è semplicemente quello di

partecipare a una conferenza introduttiva gratuita. Le conferenze vengono organizzate in tutt'Italia su base regolare.

Durante queste conferenze scoprirai come funziona effettivamente la tecnica della Meditazione Trascendentale e quali sono i passi per impararla. Troverai anche risposta alle tue domande a riguardo, e tutte le informazioni utili per poter accedere al vero e proprio apprendimento della tecnica.

Per l'Individuo


* Disconoscimento: non si dovrebbe mai interrompere un trattamento convenzionale senza consultare il proprio medico. Inoltre, nessun risultato può essere garantito in quanto i singoli risultati possono variare. Ad esempio, la regolarità nella pratica della MT, dopo aver frequentato il corso di apprendimento, influenza gli effetti.

© Associazione Meditazione Trascendentale Maharishi (AMTM).
Sede legale: viale dell’Industria 45 – 37042 Caldiero (VR) - Sede operativa: Vocabolo Pianatonda 117 – 05023 Baschi (TR).

Privacy & Cookies - Credits