Esistono 5 tipi di intelligenza: ecco come attivarli tutti

I neuroscienziati hanno identificato cinque tipi distinti di intelligenza: intelligenza pratica, creatività, indipendenza dal campo, efficienza mentale e intelligenza fluida. Lavorando insieme, queste cinque modalità di funzionamento del cervello supportano una vita produttiva, felice e di successo. Ed ecco la buona notizia: la pratica regolare della tecnica della Meditazione Trascendentale sviluppa tutti e cinque i tipi di intelligenza.

Coerenza cerebrale durante la Meditazione Trascendentale

Il cervello umano è un organo straordinariamente sofisticato. Svolge innumerevoli attività, spesso simultaneamente, che ci consentono di amare, ricordare, risolvere problemi difficili e pianificare il futuro, controllando allo stesso tempo anche le funzioni fisiologiche che sono essenziali per la nostra vita e il nostro benessere.

Tra i molti cambiamenti fisiologici che avvengono durante la pratica della Meditazione Trascendentale, forse il più interessante è l'aumento della coerenza globale alfa durante l'esperienza della trascendenza. La coerenza delle onde cerebrali indica maggiore coordinazione tra le parti del cervello, nonché un funzionamento più ordinato della corteccia prefrontale. Man mano che si prosegue con la pratica, questa coerenza diventa sempre più evidente e di conseguenza si diventa più integrati, pieni di risorse, mentalmente flessibili e più adattabili.

Misurare l'intelligenza

Anni fa, i test del QI (quoziente intellettivo) erano i metodi  principali per misurare l'intelligenza. Si veniva considerati intelligenti se si aveva un QI alto. Nel corso del tempo, i ricercatori si sono resi conto che la misurazione del QI è inadeguata, infatti, molti individui con un QI inferiore sono più produttivi, felici e maggiormente in grado di realizzare i propri sogni.

Possiamo affermare quindi che il QI misura certi tipi di intelligenza ma non tiene conto di altri. Ad esempio, non misura l'intelligenza emotiva, la creatività, o la nostra capacità di agire in modo appropriato e pratico. 

Ricerche recenti indicano che con la pratica della Meditazione Trascendentale l'intelligenza si sviluppa in modo olistico. In uno studio, uno scienziato di Taiwan ha utilizzato sette test standardizzati per misurare una serie di funzioni cognitive, emotive e percettive di 362 studenti che praticavano la Meditazione Trascendentale.

Sebbene gli studenti praticassero la tecnica della Meditazione Trascendentale solo da sei mesi, hanno mostrato miglioramenti in cinque diverse misurazioni: intelligenza pratica, creatività, indipendenza dal campo, efficienza mentale e intelligenza fluida. (2)

Aumento della creatività 

La creatività non viene utilizzata solo da artisti e musicisti, tutti la usiamo in una certa misura. Ad esempio, in qualche circostanza potremmo aver bisogno di una nuova idea o di voler applicare in un modo diverso qualcosa che già conosciamo. Questo tipo di sfida ci impone di usare la nostra creatività.

In questo studio (immagine sopra), i risultati del test hanno indicato un aumento significativo della creatività degli studenti che praticavano la meditazione rispetto ai soggetti del gruppo di controllo.

Intelligenza pratica

A volte dobbiamo solo essere pratici e sapere come agire in modo appropriato, come ad esempo: dire o fare la cosa giusta al momento giusto. Gli psicologi chiamano questa capacità 'intelligenza pratica'. È interessante notare che la misurazione dell’intelligenza pratica è generalmente un metodo migliore, rispetto al QI, per predire il successo sia nella carriera che nelle relazioni.

Nello studio dell'immagine il ricercatore ha utilizzato un test che misura i cambiamenti della prospettiva mentale e abilità pratiche come la capacità di lavorare con gli altri. Prevede anche il successo nel lavoro e nelle relazioni sociali. Il gruppo che praticava la Meditazione Trascendentale ha ottenuto un miglioramento significativo dell'intelligenza pratica rispetto ai soggetti del gruppo di controllo.

Indipendenza dal campo

Le persone indipendenti dal campo sono più inclini a ignorare gli elementi irrilevanti di una situazione e a concentrarsi su ciò che è utile: sono maggiormente in grado di comprendere in modo più ampio e di vedere il quadro generale mentre si occupano dei dettagli. Qualcuno con meno indipendenza dal campo, può avere la tendenza ad essere distratto da ciò che è irrilevante.

Una persona indipendente dal campo ha anche maggiori probabilità di essere ricettiva alle opinioni e alle prospettive di altre persone e meno probabilità di essere influenzata da chi lo circonda. Questo studio ha documentato una crescita significativa dell'indipendenza dal campo tra il gruppo di Meditazione Trascendentale rispetto ai sogetti del gruppo di controllo.

Efficienza mentale

Un aspetto importante della capacità di interagire con l'ambiente circostante è la nostra efficienza mentale. Questa capacità ci permette di comprendere le informazioni necessarie e distinguere rapidamente tra ciò che è rilevante e ciò che è irrilevante. Questa è una parte estremamente importante dello sviluppo olistico del cervello perché misura il grado in cui le diverse parti del cervello lavorano insieme.

Questo studio (immagine sopra) ha esaminato la velocità di comprensione e misurazione di informazioni ottenute con l’applicazione di uno stimolo semplice. I miglioramenti tra chi praticava la Meditazione Trascendentale rispetto ai soggetti di controllo hanno indicato una crescita della vigilanza e della capacità di concentrazione, entrambe fondamentali per l'apprendimento.

Intelligenza fluida

L'intelligenza fluida è la capacità di pensare in modo logico e risolvere problemi. In altre parole, una persona con un alto livello di intelligenza fluida è in grado di identificare meglio le situazioni e risolvere logicamente i problemi. Lo studio condotto sugli studenti taiwanesi ha riscontrato miglioramenti significativi nell'intelligenza fluida tra coloro che praticavano la Meditazione Trascendentale.

In teoria, la crescita dell'intelligenza dovrebbe tradursi in un maggiore successo, sia accademico, professionale o nella nostra vita quotidiana.
Il cervello non è l'unica parte della fisiologia umana a beneficiarne. Infatti, la pratica della Meditazione Trascendentale influenza profondamente ogni parte della fisiologia, portando alla riduzione dello stress e al miglioramento della salute.

Bibliografia
(1) R.W. Cranson, D.W. Orme-Johnson, M.C. Dillbeck, C.H. Jones, C.N. Alexander e J. Gackenbach, "Meditazione trascendentale e prestazioni migliorate sulle misure relative all'intelligenza: uno studio longitudinale", Journal of Personality and Individual Differences 12 (1991): 1105–16. 
(2) K.T. Così e D.W. Orme-Johnson, "Tre esperimenti randomizzati sugli effetti longitudinali olistici della tecnica di meditazione trascendentale sulla cognizione", Intelligence 2001 29 (5): 419–440.

Testimonianze

Scopri cosa dicono le persone di successo che praticano la MT

Leggi tra le varie testimonianze di produttori, attori, cantanti, conduttori televisivi ma anche di ministri e presidenti di nazioni che portano la loro testimonianza positiva sulla pratica della Meditazione Trascendentale.
Dr. Oz
Chirurgo
Nicole Kidman
Attrice e produttrice
William Hague
Politico
Jerry Seinfeld
Attore e produttore televisivo
Moby
Musicista
Dilma Rousseff
Politica ed economista

Hai 1 ora per scoprire come tutto possa cambiare?

Trova il Centro più Vicino

Il primo passo per imparare la Meditazione Trascendentale è semplicemente quello di

partecipare a una conferenza introduttiva gratuita. Le conferenze vengono organizzate in tutt'Italia su base regolare.

Durante queste conferenze scoprirai come funziona effettivamente la tecnica della Meditazione Trascendentale e quali sono i passi per impararla. Troverai anche risposta alle tue domande a riguardo, e tutte le informazioni utili per poter accedere al vero e proprio apprendimento della tecnica.

Per l'Individuo


* Disconoscimento: non si dovrebbe mai interrompere un trattamento convenzionale senza consultare il proprio medico. Inoltre, nessun risultato può essere garantito in quanto i singoli risultati possono variare. Ad esempio, la regolarità nella pratica della MT, dopo aver frequentato il corso di apprendimento, influenza gli effetti.

© Associazione Meditazione Trascendentale Maharishi (AMTM).
Sede legale: viale dell’Industria 45 – 37042 Caldiero (VR) - Sede operativa: Vocabolo Pianatonda 117 – 05023 Baschi (TR).

Privacy & Cookies - Credits